Guerra Ucraina Russia

Da Tematiche di genere.
Jump to navigation Jump to search

Perchè è molto complesso capire le responsabilità di Europa, Russia e America?

Ce lo spiega l'indipendente:

«La crisi nel Donbass non è però esclusivamente collegata a questioni locali, ossia la volontà delle repubbliche popolari di autodeterminare il proprio destino e quella di Kiev di non perdere parti del suo territorio. Sull’Ucraina sono in gioco anche gli interessi geopolitici di Europa e Stati Uniti. E proprio questo rende difficile l’interpretazione degli avvenimenti, dato che ogni lettura può essere interpretabile in base agli interessi delle parti coinvolte.»

Inviti a non polarizzare il dibattito:

Come procede la guerra[modifica | modifica sorgente]

Global Conflict Tracker

Analisi di esperti e importanti dal web (con critiche a USA e NATO)[modifica | modifica sorgente]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Guerra in Ucraina, Analisi di esperti.
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Guerra in Ucraina, analisi secondarie e opinioni.

Eventi geopolitici NATO e Russia[modifica | modifica sorgente]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Eventi geopolitici NATO e Russia.

Dichiarazione congiunta della Repubblica popolare cinese e della Federazione russa sulle relazioni internazionali e lo sviluppo sostenibile globale nella nuova era (testo completo)

Dott. Daniele Ganser storico ricercatore, video sulle guerre fatte dagli USA

Principali eventi PRIMA della crisi ucraina dal 2014[modifica | modifica sorgente]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Guerra in Ucraina, gli eventi in ucraina che hanno preceduto il conflitto.

Aspetti controversi sull'Ucraina / Zelensky / Non resa[modifica | modifica sorgente]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Guerra in Ucraina, Aspetti controversi sull'Ucraina e Zelensky.

Doppio pesismo e propaganda (imprecisioni da parte dei giornali)[modifica | modifica sorgente]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Guerra in Ucraina, doppio pesismo e propaganda.

Cancel Culture e censura[modifica | modifica sorgente]

  • “No alla censura contro Alessandro Orsini”: la petizione dei professori a favore del collega accusato di essere “filorusso” - secondo i promotori "il professore è infatti stato “censurato dalla sua università, la Luiss Guido Carli, per le sue analisi sulla guerra in Ucraina” e denunciano “il clima di oscurantismo che si sta diffondendo in Italia”.
  • La pagina Wikipedia su Orsini messa in bozza a causa degli Hater: https://it.wikipedia.org/wiki/Bozza:Alessandro_Orsini_(sociologo)
  • "Ecco dove ci porta la becera propaganda dell’odio". Nicolai Lilin commenta la (vergognosa) censura a Dostoevskij dell'Università Bicocca di Milano
  • La Rai cancella il contratto di Alessandro Orsini con Cartabianca: “Non è più opportuno”[1]. La replica di Orsini: "Apprendo che la Rai ha deciso di rescindere il mio contratto stipulato per sei puntate con Carta Bianca. Molte altre trasmissioni di informazione mi avevano offerto compensi ben superiori a quello della Rai. Ho scelto Bianca Berlinguer perché penso che sia una garanzia di libertà. Questa libertà va difesa. Per questo motivo, annuncio che sono pronto a partecipare alla trasmissione di Bianca Berlinguer gratuitamente… Questo articolo prosegue domani sul “Fatto Quotidiano”.[2]"

La posizione della Cina e opposizione all'egemenia americana[modifica | modifica sorgente]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Guerra in Ucraina, Il supporto della Cina e opposizione all'egemenia americana.

USA ed "esportazione della democrazia"

Conseguenze economiche: vantaggi per gli USA e svantaggi per l'Europa[modifica | modifica sorgente]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Guerra in Ucraina, Conseguenze economiche chi ci guadagna e chi ci perde.
Gli usa guadagnano dalla vendita di armi quanto il resto del mondo[6]

Interessi economici[modifica | modifica sorgente]

Anche nella crisi la speculazione continua[modifica | modifica sorgente]

  • La procura di Roma ha avviato un'indagine per verificare le ragioni dell'aumento dei prezzi di gas e carburante[7] (che non possono essere spiegati esclusivamente dalla guerra).
  • "Non esiste una motivazione tecnica per cui questi carburanti siano così costosi - ha affermato il il ministro della Transizione ecologica Cingolani. I prezzi dell'energia stanno crescendo in maniera assolutamente non correlata alla realtà dei fatti. Siamo in presenza di una colossale truffa che viene dal nervosismo del mercato ed è fatta a spese delle imprese e dei cittadini”. Anche per gli aumenti del prezzo del gas, ha parlato di un "grande fenomeno speculativo". “Non esiste - ha aggiunto il ministro a Rainews24 - un motivo per cui noi oggi paghiamo il gas 10 volte di più di quello che pagavamo l'anno scorso”. Per questo motivo, "noi come governo italiano insistiamo che debba essere messo un 'price cup', cioé un tetto al valore del gas scambiato in Europa”[8]

Informazioni da classificare[modifica | modifica sorgente]

  • Video con discorso di Putin: "Voglio che anche i cittadini comuni degli stati occidentali mi ascoltino. Ora stanno cercando di convincervi che tutte le vostre difficoltà sono il risultato di alcune azioni ostili della Russia. Che dal vostro portafoglio dovete pagare per la lotta contro la mitologica minaccia russa. È tutta una bugia. E la verità è che i problemi affrontati da milioni di persone in Occidente sono il risultato di anni di azioni delle élite dominanti in Occidente. I loro errori, la miopia e le ambizioni. Queste élite non stanno pensando a come migliorare la vita dei loro cittadini, sono ossessionate dai loro interessi egoistici e dai loro super profitti.
  • Approdondimento di Butac da integrare: https://www.butac.it/ucraina-russia-guerra-2014/
  • Poco rilevante - Il nipote di Antonio Gramsci: “Sono un moderato sostenitore di Putin. Nella Russia di oggi non ci sono valide alternative”
  • Donbass: Per chi vuole sapere quello che e' successo dal 2014 andate su WATCHDOG MEDIA (Watchdog journalism), poi andate su 
    • The Grayzon (Max Blumenthal)
    • Empire Files (Abby Martin)
    • Mark Taliano
    • Vittorio Nicola Rangeloni
    • Vanessa Beeley
    • Visione Tv (interventi di Manlio Dinucci)
    • Michel Collon (giornalista belga)
    • Michel Chossudovsky
    • Daniele Ganser, In particolare Pandora Tv di Giulietto Chiesa, dove vedrete i massacri contro la popolazione dell'Ucraina dell'est contro la popolazione russa
    • Russia - Stati Uniti: prove di Guerra Mondiale, intervista a Marcello Foa https://www.youtube.com/watch?v=5PXY8wvTNCw
    • La Brigata Azov, intervista a Marcello Foa - https://www.youtube.com/watch?v=OobJY_pJCL8

Risorse utili[modifica | modifica sorgente]

Canali o autori che hanno dedicato parecchi articoli alla guerra
Orientamento Telegram Sito Facebook
Briganti https://www.facebook.com/o.Briganti.o
https://www.ispionline.it/
Toni Capuozzo https://www.facebook.com/dalvostroinviato
Alessandro Orsini https://www.facebook.com/orsiniluiss
Francesco Carrino
Pierluigi Fagan
Equilibrium Network
GeopoliticalCenter
Stefano Orsi https://t.me/OrdEvG
Fulvio Scaglione https://t.me/letteradamosca
Maurizio Vezzosi https://t.me/mauriziovezzosi
inglese - pro Ucraina https://t.me/ukrainenowenglish
inglese - pro Russia https://t.me/CIG_telegram
russo - pro Russia https://t.me/milinfolive
russo - pro Ucraina https://t.me/insiderUKR
russo - pro Ucraina ma vicino alle posizioni degli ucraini russofoni https://t.me/stranaua
Canale di un appassionato di aviazione russa https://t.me/russianaviation_AD
Fanpage.it,

Guerra Russia - Ucraina.

Ricordo che Telegram sotto impostazioni – lingua permette di impostare il traduttore automatico.



L'intervista di Oliver Stone a Putin

Video di Putin senza censura (link)

Rita Fadda Torrenova Odessa non dimentica link

Note[modifica | modifica sorgente]