Cosa c'è da fare?

Da Tematiche di genere.
Jump to navigation Jump to search


https://youtu.be/oGDCOEa23Z0

I due principali stili di corteggiamento della cultura umana sono l'imposizione nella situazione , che può essere fatta tramite l'aggressione psicologica subdola ( mettere in discussione in modo sottile la ragazza , quando ne hai l'attenzione) o fisica ( illegale ma ancora molto diffusa specie nel terzo mondo )

E il proporsi attraverso le risorse che hai e procuri

La superficialità odierna ha bypassato tutto ciò ( ormai le tipe scelgono solo in base all'immagine che uno ha )

A livelli di testosterone più alti si attiva il comportamento dell'imposizione , a livelli più bassi quello delle risorse, e nel mondo occidentale moderno è diffusa una carenza di testosterone tremenda, addirittura tale che moltissimi maschi hanno molta ansia a interagire con una ragazza

Generale

Citazioni

  • Trovare la citazione originale di Spinoza e inserirla nei taccuini «Spinoza» sentenzia Vasco, «diceva che chi detiene il potere ha bisogno che le persone siano affette da tristezza. Noi invece portiamo un po’ di gioia» - https://www.fogliospinoziano.it/spinoza-e-vasco-rossi-2/
  • "Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L'indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti." Antonio Gramsci
  • Penso che sia necessario educare le nuove generazioni al valore della sconfitta. Alla sua gestione. All'umanità che ne scaturisce. A costruire un'identità capace di avvertire una comunanza di destino, dove si può fallire e ricominciare senza che il valore e la dignità ne siano intaccati. A non divenire uno sgomitatore sociale, a non passare sul corpo degli altri per arrivare primo. In questo mondo di vincitori volgari e disonesti, di prevaricatori falsi e opportunisti, della gente che conta, che occupa il potere, che scippa il presente, figuriamoci il futuro, a tutti i nevrotici del successo, dell'apparire, del diventare. A questa antropologia del vincente preferisco di gran lunga chi perde. E' un esercizio che mi riesce bene. E mi riconcilia con il mio sacro poco. Pier Paolo Pasolini

Politica e geopolitica

Pandemia

Altro

Ucraina

Militare Semplice Il supporto diffuso al Congresso per gli aiuti all'Ucraina sta iniziando a incrinarsi poiché molti repubblicani alla Camera dei rappresentanti si chiedono se i soldi sarebbero spesi meglio per combattere la Cina e affrontare i problemi economici che devono affrontare gli Stati Uniti, scrive il Wall StreetJournal.

Le preoccupazioni per un potenziale spostamento dell'attenzione sugli aiuti ucraini stanno aumentando mentre l'Ucraina continua a spingersi verso est, con le sue forze che si impadroniscono di Urna 3.500 miglia quadrate di territorio nel nord-est dell'oblast di Kharkiv in un'offensiva a sorpresa all'inizio di questo mese. Si ritiene che sia stata l'assistenza militare statunitense, compresi i lanciarazzi HIMARS a lungo raggio, ad aiutare l'Ucraina a respingere le truppe russe.

Nonostante tutto, il numero di scettici sull'aiutare l'Ucraina al Congresso sta crescendo e, alla vigilia delle elezioni di novembre, sono particolarmente attivi, richiamando l'attenzione sul fatto che sono già stati inviati ingenti fondi per aiutare l'Ucraina: molti miliardi di dollari . Allo stesso tempo, ci sono seri problemi economici che l'America deve ora affrontare: prima di tutto, una grave inflazione. Nella lotta contro di essa, i miliardi spesi per l'Ucraina potrebbero essere molto utili, sostengono gli scettici.

A gennaio, i repubblicani costituiranno sicuramente una maggioranza significativa al Congresso e la questione dell'assistenza all'Ucraina potrebbe apparire completamente diversa, suggerisce il Wall StreetJournal.

Da classificare

Carlo Nigra dice

1 - Chi dice che la decisione della suprema Corte è antidemocratica non sa di cosa parla ed è palesemente scemo in culo. Per per tre ragioni.

La prima è che se decidiamo che la CS non è eletta e quindi non può decidere sarebbe stata antidemocratica anche la sentenza che stabiliva il diritto all'aborto.

Il secondo motivo è che ovviamente la premessa del primo è falsa, la CS è parte integrante dello stato di diritto democratico. Ergo, le sue decisioni sono democratiche.

Vi ricordate vero quando alle elementari vi dicevano che i sovrani assoluti accentravano in loro stessi i 3 poteri mente nelle democrazie i poteri sono e devono essere divisi? Ecco, vi spiegavano questo. Legislativo, esecutivo e giudiziario.

In democrazia esistono pesi e contrappesi.

Il terzo motivo è che, se fosse vera la premessa del primo, l'altro ieri si sarebbe ripristinata la democrazia, non il contrario.

Infatti la CS ha annullato una decisione della CS stessa rimandando la decisione democratica agli stati e/o al congresso.

Ergo, ora in materia di aborto decidono coloro che sono stati eletti direttamente dai cittadini.

Basterebbe questo punto per decretare che chi si lamenta non capisce nulla.

2 - La suprema corte non ha vietato l'aborto ma ha stabilito che ogni stato liberamente e democraticamente può decidere su tale materia.

3 - L'aborto è un diritto fondamentale per chi ritiene l'aborto un diritto fondamentale.

Incredibile, vero?

(Oh ragazzi, lo ritengo fondamentale pure io eh, anzi, sarei per legiferare un modo più snello pure in Italia)

Ma sapete, che sia un diritto fondamentale non lo stabilisce la scienza ma la vostra/mia moralità/etica.

Ci sono persone, e negli USA sono tantissime (in Italia c'è Adinolfi e pochi altri), che ritengono che sia un diritto fondamentale quello del feto di svilupparsi e nascere.

Voi direte "ma non è vita" o "ma il diritto della donna" e tutte le altre frasi fatte che ripetete dopo averle lette da altre persone. Oh, concordo con voi ma è una fottuta opinione la mia, la vostra e la loro.

E quando ci sono opinioni diverse sui diritti decide la maggioranza con gli strumenti dello stato di diritto.

L'Italia è una democrazia da quando non c'è più il pelatone al governo, non dal '78 anno in cui pure qui è stato approvato il diritto all'aborto.

Ok? Non si scappa da questo.

4 - "ma i diritti non si toccano in uno stato democratico"

Questo è più scemo in culo di quello del primo punto.

Ogni fottuta legge dello stato è fatta per dare o negare diritti.

Le leggi servono esattamente per regolare i diritti delle persone.

Non c'è cosa più normale in democrazia di discutere di diritti.

5 - "Eh ma allora se la maggioranza vuole reintroduciamo la pena di morte"

Esattamente.

Lo trovi atroce?

Guarda che esiste il 41bis dove ti chiudono da solo in una stanza 3x3 dandoti viveri fino a che morte non sopraggiunge naturalmente.

Non capisco le persone che si scandalizzano per la pena di morte ma se ne fottono di questo.

Credo siano intimamente più bigotte di Tini.

Mi fermo qui perché non ho tempo per continuare.

Dico solo che nonostante non sia affatto contento che probabilmente ci saranno persone che non potranno usufruire dell'aborto (ed è un diritto non solo femminile ma anche gli uomini ne vengono colpiti quindi anche la storia che se uno è uomo è normale che non capisca, un cazzo, se domani metto incinta una sono ben felice che possa abortire) la reazione dei liberal dimostra che di diritto, di democrazia e di tutte le cose di cui discutono quotidianamente in realtà non capiscono un cazzo.

Parlano solo per slogan.